Secondo Semestre, 9 CFU

Titolo

Ambienti digitali per la formazione

Argomenti e articolazione del corso

Il corso, attivo nel secondo semestre 2016-17, si propone di fornire un'analisi degli ambienti e dei nuovi contenuti digitali per l'apprendimento che stanno sostituendo gli attuali manuali scolastici, o che si stanno affiancando ad essi.
Il corso si occuperà di analizzare in che modo e con quali criteri possano essere selezionate ed utilizzate le tre tipologie di contenuti digitali che comporranno il "menùdidattico" della scuola 2.0:

a. i "libri digitali" delle case editrici scolastiche;

b. I contenuti disponibili gratuitamente in rete;

c. i contenuti autoprodotti dagli insegnanti.

L'articolazione sarà su base settimanale, ovvero ogni settimana si focalizzerà su una tematica specifica:

  • Settimana 1 - Progettare Ambienti digitali per la formazione: un’introduzione
  • Settimana 2 - Digitalizzazione e organizzazione dei materiali
  • Settimana 3 - Libri digitali per la scuola
  • Settimana 4 - Creazione di contenuti da parte dell'insegnante
  • Settimana 5 - Storie digitali

Le lezioni in presenza si svolgeranno sempre di lunedì, nelle seguenti date:

  • 6 marzo
  • 13 marzo
  • 27 marzo
  • 3 aprile
  • 10 aprile

Nella settimana dal 20 al 25 marzo sarà rispettata la pausa didattica del corso di laurea.

Obiettivi

Ambienti e contenuti digitali per l'apprendimento si stanno affiancando a manuali e testi tradizionali. Il corso si propone di esplorare le nuove possibilità che queste risorse introducono nel panorama didattico, con un particolare focus sull'idea di contenuto.
Esistono infatti almeno tre tipologie di contenuti digitali che comporranno il "menù didattico" della scuola 2.0: libri digitali e basi dati digitali dei tradizionali editori educational, una serie di contenuti didattici disponibili liberamente sul web, oltre ovviamente ad attivita, piani di lezione, presentazioni e materiali prodotti direttamente dagli insegnanti.
L'obiettivo principale del corso è quello di fornire indicatori di qualità ed efficacia didattica che permettano agli insegnanti un scelta consapevole e mirata per far fronte alle esigenze delle classi in cui si troveranno ad operare.

Metodologie utilizzate

Il corso sarà erogato in modalità blended (parte in presenza e parte online).

Verranno utilizzate diverse metodologie, accomunate dalla finalità di far sperimentare ai partecipanti le diverse opzioni fornite dal digitale in ambito didattico. Le esercitazioni proposte saranno strutturate in modo tale da garantire una scelta autonoma di tempi e livelli di difficoltà.

Materiali didattici (online, offline)

Slide, esempi di materiali didattici digitali in vari formati, contenuti interattivi, video dimostrazioni dell'uso di software, articoli di approfondimento su diverse tematiche. 

Le lezioni in presenza saranno registrate e rese disponibili in piattaforma per la visualizzazione libera.

Programma e bibliografia per i frequentanti

P. Ferri, La scuola 2.0, Spaggiari, Parma 2013 (solo il cap. 4)

D. Laurillard, Insegnamento come scienza della progettazione. Costruire modelli pedagogici per apprendere con le tecnologie, FrancoAngeli, Milano 2014

A. Mangiatordi, Didattica senza barriere. Universal Design, tecnologie e risorse sostenibili, ETS, Pisa 2017 (la versione PDF è disponibile tra i materiali del corso)

Programma e bibliografia per i non frequentanti

La bibliografia è la stessa dei frequentanti.

Modalità d'esame

Revisione/discussione delle attività svolte online

Colloquio orale con domande sui testi

I non frequentanti possono seguire l'intero corso online (sono disponibili le registrazioni di tutte le lezioni in presenza) e svolgere le esercitazioni: all'esame saranno di fatto trattati come frequentanti. È comunque possibile  sostenere l'esame esclusivamente sui testi.

Orario di ricevimento

Il ricevimento si svolge di martedì su appuntamento (via email a andrea.mangiatordi@unimib.it)

Ufficio: stanza 4093, al quarto piano di U6

È possibile anche concordare un appuntamento via skype.

Durata dei programmi

I programmi valgono due anni accademici.

Cultori della materia e Tutor

Nessuno, per ora :)

Course title

Topics and course structure

Objectives

Methodologies

Online and offline teaching materials

Programme and references for attending students

Programme and references for non-attending students

Assessment methods

Office hours

Programme validity

Course tutors and assistants