Obiettivi formativi

Il laboratorio è pensato per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro del cooperante (impiegato in missioni e progetti internazionali) e delle organizzazioni no profit (a livello nazionale), fornendo alcuni spunti di riflessione conseguenti alla conoscenza diretta di persone che lavorano sul campo. Non è prevista un approfondimento teorico. Si prevedono esercitazioni pratiche di gruppo, il cui obiettivo è sviluppare capacità di problem solving in molteplici contesti professionali legati al mondo della cooperazione internazionale allo sviluppo, combinando dati e informazioni forniti dai testimoni con l'intuizione personale.

Contenuti sintetici

Il laboratorio si pone l’obiettivo di far conoscere agli studenti una parte del variegato mondo della cooperazione internazionale allo sviluppo e della cooperazione sociale nazionale, attraverso la presentazione degli attori (pubblici e privati), degli ambiti, degli aspetti e delle competenze che lo caratterizzano. 

Programma esteso

Il laboratorio si pone l’obiettivo di far conoscere agli studenti una parte del variegato mondo della cooperazione internazionale allo sviluppo e della cooperazione sociale nazionale, attraverso la presentazione degli attori (pubblici e privati), degli ambiti, degli aspetti e delle competenze che lo caratterizzano. Il focus del laboratorio è centrato sulle attività delle realtà non governative (ONG, fondazioni internazionali, consorzi, etc.) che operano a livello internazionale e a quelle che in vari settori (formativo, sanitario, d'integrazione) agiscono a Milano e in Italia. L’approccio è diretto e coinvolgente, lontano dalla teorizzazione e vicino all’esperienza pratica. L’insegnamento è infatti portato in aula da protagonisti attivi in organizzazioni “di successo”, ovvero che funzionano regolarmente e con buoni risultati da anni, invitati di volta in volta a rendere la propria testimonianza. È prevista una visita all’esterno dell’università, in contesti particolari ed emblematici (per es.: campi di accoglienza richiedenti asilo, hub di migranti transitanti, carceri cittadini).

Prerequisiti

Non è richiesto alcun prerequisito per partecipare al corso.

Metodi didattici

Testimonianza in aula e lavoro di gruppo.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Partecipazione attiva in aula durante le testimonianze e i lavori di gruppo

Testi di riferimento

Nessuno

Learning objectives

The course aims to increase students’ awareness about some concrete activities on the field of International Cooperation and no profit national organizations, thanks to the interaction with people working on the field. For this subject, it is not provided any theoretical framework. Working groups activities will be organized with the aim to develop problem solving skills including the elaboration of data and information given by the speakers.

Contents

The course will cover the topic of the International Cooperation and of the no profit world in Italy, with an empirical approach. During the lessons, different roles will be explained and several actors working on the field (both institutional and not) will be introduced to the students.


Detailed program

The course will cover the topic of the International Cooperation and the no profit italian organizations, with an empirical approach. During the lessons, different roles will be explained and several actors working on the field (both institutional and not) will be introduced to the students.

The course will focus on the non – governmental organizations (NGOs, Foundations, International Charities, etc.), their activities and practices in the developing countries, and on the activities in the various issues (educational, integration, wealthy) of the no profit italian organizations. The approach of this course will be empirical and not theoretical. Professionals of well-known organizations will join us in the classroom to explain their job on the field to the students.

Moreover, there will be a visit outside the University in a symbolic urban place of Social and International Cooperation (i.e. refugee camps, jails).

Prerequisites

No prerequisites are needed.

Teaching methods

Lectures and research work in groups.

Assessment methods

Active participation during the lessons and the working groups

Textbooks and Reading Materials

None

Enrolment methods

  • Manual enrolments

Staff

    Teacher

  • Caterina Roggero