Topic outline

  • DIDATTICA EROGATA A.A. 2020-2021



    Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche è articolato in tre indirizzi formativi (GEOLOGIA GENERALE E GEODINAMICA, GEOLOGIA APPLICATA e GEOLOGIA MARINA) suddivisi in tre curricula:

  • MADALITA' DIDATTICHE


    I singoli insegnamenti possono essere costituiti o da un singolo modulo o da più moduli integrati, anche Multidisciplinari. Ai moduli possono essere associate lezioni frontali, attività di laboratorio, di esercitazione e/o di campo così da mettere subito “in pratica” quanto appreso in aula.

    Le competenze acquisite dagli studenti attraverso le varie attività formative vengono misurate in crediti formativi universitari (CFU), equivalenti ai crediti ECTS del sistema universitario europeo. Un CFU corrisponde a 25 ore di lavoro globale, comprensive di lezioni, esercitazioni, attività pratiche e studio individuale secondo le seguenti configurazioni:
    1 CFU di lezione frontale = 7 ore di impegno in aula,
    1 CFU di esercitazione = 12 ore di impegno in aula,
    1 CFU di laboratorio = 12 ore di impegno in laboratorio,
    1 CFU attività di campo = 10 ore di attività sul terreno.

    Alle lezioni frontali tenute in aula si affiancano le attività pratiche. Aule informatizzate garantiscono l'applicazione di moderni programmi per il trattamento dei dati. La strumentazione scientifica installata presso i laboratori del Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra garantisce un'adeguata ed approfondita preparazione alle tecniche di analisi chimiche, geochimiche e geocronologiche, analisi mineralogiche, analisi petrografiche e petrologiche, analisi microstrutturali, analisi paleontologiche e micropaleontologiche, analisi sedimentologiche, geologico-tecniche e su materiali quali roccia, suoli, materia organica ed acque.

    Una delle modalità didattiche peculiari delle Scienze della Terra è l’attività di campo: agli studenti sono fornite competenze nelle differenti tecniche di rilevamento geologico, tecnico e geofisico