Topic outline


  • Il piano di studio è l’insieme delle attività formative obbligatorie, delle attività previste come opzionali e delle attività formative scelte autonomamente dallo studente in coerenza con il Regolamento Didattico del Corso.
    Al momento dell’immatricolazione vi è stato automaticamente attribuito un piano di studio, che costituisce il piano di studio statutario. Successivamente, dovrete presentare un vostro piano di studio con l’indicazione delle attività a scelta autonoma.


    Attività a libera scelta dello studente
    Potete scegliere tra tutte le attività formative offerte nei differenti Corsi dell’Ateneo, per un totale di 12 CFU (fino ad un max di 16). In questo caso il vostro piano sarà sottoposto all'approvazione della Commissione Piani di Studio del CCD di Scienze della Terra.
     
    Per le attività a libera scelta il CCD di Scienze della Terra consiglia i due insegnamenti non opzionati tra:
    GEOMORFOLOGIA, 6 CFU - GEO/04
    INTRODUZIONE ALLA GEOGRAFIA DEGLI OCEANI, 6 CFU - GEO/04
    GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS), 6 CFU - GEO/04
     
    Le attività a libera scelta conteranno per un solo esame, qualunque sia il numero degli esami sostenuti per acquisire i CFU necessari.


    Crediti sovrannumerari
    Se siete interessati, avete la possibilità di inserire nella vostra carriera universitaria CFU in sovrannumero (fino ad un max di 16 CFU) rispetto a quelli necessari per il conseguimento del titolo:
    - uno o più insegnamenti aggiuntivi
    - attività trasversali offerte dell'Ateneo al fine di sviluppare le soft skills
    - insegnamenti svolti in Erasmus

    I crediti e le votazioni acquisiti per le attività aggiuntive non rientreranno nel computo della media dei voti degli esami, ma saranno registrati nella vostra carriera universitaria (Diploma Supplement) in modo tale da poter essere utilizzati anche per l’eventuale ammissione alla Laurea Magistrale.



    • Il piano di studi deve essere presentato in determinati periodi, stabiliti annualmente dall'Ateneo.

      Per l’A.A. 2020-2021:

      Prima apertura: 10 - 30 novembre 2020

        • Studenti iscritti al secondo e terzo anno in corso.
        • Studenti laureandi e fuori corso.


      Seconda apertura: 2 - 26 marzo 2021

        • Studenti iscritti al secondo e terzo anno in corso.
        • Studenti laureandi e fuori corso.


      • STUDENTI IN CORSO

        Il piano di studi deve essere presentato tramite il servizio Segreterie Online, selezionando (dopo l’autenticazione) il processo “Piano Carriera”.
        Alla fine della procedura il piano deve essere CONFERMATO, utilizzando il bottone CONFERMA.

        ATTENZIONE: Il piano lasciato in BOZZA non viene preso in considerazione.

        Vi verranno proposti due tipi di piano:


          • PRE-APPROVATO: vi permette di inserire come esami a libera scelta le attività consigliate dal CCD di Scienze della Terra e viene approvato automaticamente;

          • DA APPROVARE: in cui è possibile inserire come esami a libera scelta le attività proposte da tutti i Corsi dell’Ateneo. Questo piano di studi, che risulta PROPOSTO al momento della conferma, deve essere APPROVATO dalla Commissione Piani di Studio del CCD di Scienze della Terra.

        STUDENTI ISCRITTI FUORI CORSO
        Gli studenti iscritti fuori corso devono presentare il piano di studi inviando all’indirizzo mail segr.studenti.scienze@unimib.it (esclusivamente dall’indirizzo @campus.unimib.it):

        1) un esposto in cui vengano chiaramente indicati, per ogni singola modifica richiesta:
        - codice, denominazione e CFU dell’attività da eliminare; 
        - codice, denominazione e CFU dell’attività da inserire in sostituzione.

        2) una copia dell’ultimo piano di studio approvato e caricato su Segreterie Online. Le variazioni devono essere relative alla copia del piano di studio che viene allegata.


        STUDENTI LAUREANDI
        Se non hai rinnovato l’iscrizione al nuovo anno accademico perché consegui il titolo nell'ultima sessione di Laurea dell’Anno Accademico (febbraio – marzo), potrai modificare il piano di studi presentando una domanda per esposto, variando fino ad un massimo di 24 CFU e corrispondendo un contributo aggiuntivo (definito annualmente dall'Ateneo) per la tardiva presentazione del piano.